CRITICA DAL CAPO, LE FA BERE L’ACQUA DEL WATER

A nessuno sono mai piaciute le critiche, soprattutto quando vengono da un diretto superiore, che si crede meglio di noi solo perché ci è un gradino sopra. Ma non tutti riescono a tenersi tutto dentro e a far finta di niente, uno di questi sicuramente è il signor Jonathan Oliver, che l’ha combinata davvero grossa: voleva vendicarsi a tutti i costi delle dure parole spese dal capo nei suoi confronti, e così le ha somministrato del liquame dal water, che la donna ha bevuto.

L’autore di questo scherzo di cattivo gusto è un uomo di 40 anni, che di professione fa il designer di monumenti funebri, ed è residente a Waterlooville, in Inghilterra. Potrebbe rischiare davvero grosso, è attualmente sotto accusa per aver fatto bere dell’acqua del w.c. al proprio capoufficio, una donna che l’aveva riempito di critiche, a suo avviso immeritate.

La donna, durante l’arco della giornata, usava bere da una bottiglietta d’acqua, che teneva sempre sulla sua scrivania. Secondo quanto è stato ricostruito, la donna dopo aver bevuto l’acqua si è accorta che al suo interno vi fosse qualcosa di strano, e avvertiva un odore simile alla trementina.

Si trattava di un solvente che Oliver utilizza per il suo lavoro, che ha permesso all’accusa di risalire a lui. Ora è stato condannato a quattro mesi di reclusione, con la condizionale.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *