Ragazza dalle tette giganti soffoca il fidanzato

Altri trenta secondi e avrebbe rischiato di esser incriminata per omicidio Claire Smedley, una ventisettenne inglese che, a causa del suo seno particolarmente abbondante, ha quasi ucciso il fidanzato durante un rapporto sessuale. La donna, che porta la 40LL di seno, equivalente quasi ad una settima misura, può comunque raccontare la disavventura con il sorriso sulle labbra. Mentre faceva l’amore con il suo fidanzato si è infatti accorta che il suo compagno, Steven, aveva “problemi respiratori”.

“Ho visto Steven agitarsi – ha raccontato la donna in una intervista esclusiva rilasciata al News of the World – ma ho pensato che lo facesse perché eccitato, così ho proseguito. Dopo pochi minuti mi sono accorta che era completamente immobile e sembrava non respirare”. “Ero nel panico – ha commentato – e stavo per chiamare il 911 quando per fortuna ha ripreso a respirare. Era davvero intontito, come se fosse in trance, dopo un po’ di tosse si è seduto e si è ripreso, solo allora mi sono tranquillizzata”.

Steven, anch’egli più sollevato dopo l’insolita esperienza, ha raccontato ai giornalisti di aver pensato di morire. “Ho tentato di dare uno schiaffo a Claire per farla spostare- ha spiegato – ma lei deve aver frainteso” e non l’ha quasi preso in considerazione. Al momento la coppia sembra stia passando un periodo di crisi. Steven non riesce ad avvicinarsi alla propria compagna e ammette di guardarla con un certo timore.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *