UOMO MUORE IN UN INCIDENTE, LA POLIZIA TROVA LA COMPAGNA SENZA VITA IN FRIGO

La polizia era andata a casa della signora Denise Suplina per avvisarla di un incidente in motocicletta in cui era morto l’uomo di 52 anni che viveva con lei, ma non ha ricevuto risposta ed è andata via, per poi tornare al suo indirizzo poche ore dopo. È stata infatti una segnalazione dei vicini di casa a far tornare gli agenti sul posto, per scoprire che il corpo martoriato della donna era impacchettato nel congelatore. In casa è stato trovato un palo di metallo nero che potrebbe essere l’arma del delitto. In realtà ci vorrà ancora un po’ di tempo per dichiarare con certezza che si tratta della signora Suplina, perché il corpo si trova in un avanzato stato di decomposizione. In base alla catena di eventi – incidente dell’uomo e ritrovamento del corpo della donna – la polizia di Chatswood, vicino Sidney, non esclude che si tratti di un omicidio-suicidio.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *